Inouye prende il Sole

Le prime spettacolari immagini del nuovo telescopio solare della Nsf

Un’impressionante risoluzione e dettagli senza precedenti della fotosfera solare: li possiamo vedere nelle prime immagini pubblicate dalla National Science Foundation, che mostrano la “prima luce” del nuovo telescopio solare Daniel K. Inouye Solar Telescope di 4 metri.

Installato sulla cima di Haleakala, Maui, nelle Hawaii, il nuovo strumento promette una vera rivoluzione nell’ambito dell’astrofisica solare e da esso si attendono importanti risultati scientifici, in sinergia con gli osservatori dallo spazio.

In particolare, si profilano nuove informazioni sul ruolo che la nostra Stella ha sul clima e l’ambiente terrestre, così come in merito alle influenze sulle attività umane e la tecnologia.

Le immagini mostrano le celle convettive del caldo e turbolento plasma che si estende nella fotosfera del Sole. Queste strutture, dette “granulazioni”, sono generate dall’affioramento in superficie di plasma più caldo che poi affonda dopo essersi raffreddato, nel giro di pochi minuti.

Nella foto, una ripresa di Inouye alla lunghezza d’onda di 789 nm, che copre un’area di 11×11 secondi d’arco (circa come il disco del pianeta Mercurio durante un transito sul Sole), pari a 8200×8200 km. I dettagli più piccoli sono dell’ordine dei 30 km. Per un’idea delle dimensioni, è riportata in basso a sinistra la sagoma del Texas.

Iscriviti alla newsletter

Email: accetto non accetto